Eventi Cultura e Spettacoli

La storia fantastica di “Setterane” in scena a Tempio il 5 settembre

 

 

Va in scena a Tempio Pausania domenica 5 settembre alle ore 21,30, sul sagrato della Cattedrale di San Pietro, “Setterane e tutti i gradi di un passaggio” uno spettacolo performativo complesso e multidisciplinare, che unisce musica, cinema, canto, danza, recitazione e anche pittura.

Ne è autore, regista e interprete il poliedrico artista sardo Alessio Ninu: sono sue le musiche, il soggetto e i testi, il disegno luci e i costumi (che cuce personalmente), come anche la regia, scenografie e coreografie. E mentre canta e si muove sulla scena, Ninu trasferisce su una tela, in diretta, con una azione pittorica, le emozioni provate durante lo spettacolo.

Setterane è uno spettacolo multisensoriale fatto di giochi di luci e essenze naturali profumate per mezzo di diffusori dislocati tra il pubblico, di musica dal vivo – pianoforte, violino, percussioni – composta dallo stesso Ninu (tra il 1995 e il 1999) eseguita senza interruzione come un unico lunghissimo brano, colonna sonora che scandisce temi e stati d’animo del racconto.

Sul “palco” oltre ad Alessio Ninu/Setterane, ci saranno l’attrice-narratrice Chiara Maccioni, i musicisti Luca Cogoni (pianista), Alessio De Vita (violinista), Alessandro Atzori (percussionista) e la performer Eleonora Alice Ninu.

Setterane e tutti i gradi di un passaggio” è la storia di un giovane, la cui spensieratezza viene spezzata da un evento drammatico al quale sopravvive, scoprendo di essere in grado di rinascere e vivere 24 volte, ricordando incredibili ricorsi tra le sue vite, eventi che si ripetono secondo il contesto delle varie epoche. Tutto inizia nel 977 d.C.: un vento leggero porta Setterane – il protagonista, interpretato da Ninu – dal mare, elemento che gli permette di spostarsi dal mondo reale ed un altro mondo parallelo e contrario raggiungibile solo passando attraverso il mare; Setterane, in questo mondo “altro”, semina ciò che di buono ha portato dalla vita reale. Lascerà un mondo puro, pieno di colori, profumi, dolori necessari e speranza.

Il personaggio di Setterane nasce a seguito di un drammatico evento autobiografico vissuto dall’autore a 18 anni che racconta, attraverso la trasposizione letteraria di genere fantastico, del tempo e dell’eterno, della vita e del suo senso. Successivamente alla pubblicazione di “Tutti i gradi di un passaggio” l’autore ha poi lavorato a lungo alla regia dello spettacolo che va in scena ormai dal 2012.

 

“Oggi – dichiara Ninu – è indispensabile portare l’arte multidisciplinare in luoghi che parlano del tempo e dei passaggi per riscoprire, sensibilizzare, stimolare, risvegliare, e suggerire che l’arte può ancora avere quel suo ruolo primario di macchina toccante, educativa, di condivisione, e anche, perché no, consolatoria. Un esempio di riscatto di e da momenti dolorosi e struggenti, conversioni in arte e bellezza di strappi e cadute. L’idea costante della speranza e della luce. Riconoscere la bellezza, ricercarla, perseguirla, significa anche amare ciò che ci circonda, a partire dal nostro ambiente, dalle nostre case, dalle nostre strade, dai nostri giardini. La bellezza esige rispetto e cura, elementi che mancano laddove esiste il degrado. Un impatto toccante e la contemporanea valorizzazione dei luoghi del tempo, della cultura, dell’uomo nel mondo, la sensibilizzazione al forte bisogno di riscoperta del bello”.

Lo spettacolo Setterane è organizzato dall’Associazione culturale Setterane in collaborazione con il Comune di Tempio Pausania e il supporto della Fondazione di Sardegna.

 

Setterane e tutti i gradi di un passaggio” > Tempio Pausania, sagrato della Cattedrale di San Pietro, domenica 5 settembre - ore 21,30. Ingresso gratuito.

Per informazioni chiamare l'infopoint del Comune di Tempio al n. 379 2701862.

 

NOTA >  A partire dal 6 agosto per partecipare agli eventi culturali – anche all’aperto – è necessario esibire la Certificazione Verde Covid-19 (Green Pass).

Serata con i Bertas l'8 settembre al parco Grandi

 
 
 
Torna a Tempio, grazie al Festival Mirtò, la musica delle grandi band isolane.
 
Saranno, infatti, i Bertas, decani del cantautorato rock di qualità, non solo sardo, non solo rock, i protagonisti – nell’attuale formazione: Mario Chessa (voce, tastiere), Enzo Paba (voce, chitarre), Marco Piras (chitarre) – del concerto che si terrà mercoledì 8 settembre alle ore 21,30 al Parco Grandi, organizzato dall’amministrazione comunale di Tempio Pausania in collaborazione con il Festival Mirtò, che lega da sempre il suo nome a quello delle eccellenze, anche musicali, dell’Isola.
 
Un evento che rientra tra le iniziative di sensibilizzazione contro la piaga degli incendi portate avanti da Mirtò e a cui i Bertas hanno generosamente aderito con questo concerto speciale all'insegna dell'impegno sociale e a sostegno delle popolazioni del Montiferru, duramente colpite questa estate da devastanti incendi. A loro, infatti, sarà per intero devoluto il cachet della band.
 
🔹 Il concerto è gratuito e si avvarrà del supporto logistico dei volontari della Protezione Civile.
 
⚠️ A partire dal 6 agosto per partecipare agli eventi culturali – anche all’aperto – è necessario esibire la Certificazione Verde Covid-19 (Green Pass). Per ottenere il Green Pass è sufficiente essere in possesso di uno dei seguenti requisiti:
- requisito negativo di un tampone antigenico o molecolare nelle 48 ore precedenti l'evento;
- avvenuta vaccinazione (è sufficiente una sola dose di vaccino);
- guarigione dal Covid-19 nei sei mesi precedenti l'evento.
La richiesta può essere effettuata sul sito www.dgc.gov.it.
Sono esentati gli under 12 e le persone in possesso di una certificazione medica idonea.
 
ℹ Per informazioni chiamare l'infopoint del Comune di Tempio al n. 379 2701862.

Arriva il 25 agosto a Tempio sul “Trenino verde” il jazz di “Musica sulle Bocche

 

 

La magia della musica tra i graniti e i boschi della Gallura, per uno straordinario progetto sonoro viaggiante ed itinerante. Mercoledì 25 agosto appuntamento con “Il trenino verde” di "Musica sulle Bocche" che, con partenza da Arzachena e arrivo a Tempio Pausania, accompagnerà il pubblico in un originale viaggio fra note e paesaggi unici, in un vero connubio tra arte e ambiente.

Sul treno musica, con Marcello Peghin (chitarra), Enrico Zanisi (piano) e Marco Pacassoni (vibrafono), l’intervista di Vito Biolchini a Franco Mannoni autore del romanzo “Il bel viaggio” e una fermata panoramica al lago Liscia, sino all’arrivo nella storica stazione di Tempio Pausania dove, alle 19.45, si esibirà Enzo Favata con il gruppo "The Crossing". 

"The Crossing" è un trafficato incrocio sonante, dove autostrade elettroniche si intersecano con piste desertiche, ipnotiche ritmiche balinesi ed assordanti strade metropolitane del jazz. Entrare in contatto con questa band significa immergersi in un caleidoscopio di suoni e stili musicali dalle molteplici forme: un vortice tra minimalismo, space rock, jazz contemporaneo, musica elettronica e world jazz. Questo insieme è combinato dal suono originale del sax soprano e del clarinetto basso di Enzo Favata, accompagnato dalla forza stilistica di uno dei più grandi vibrafonisti europei, Pasquale Mirra, il sapore rock insieme allo sperimentale gusto jazz del basso inconfondibile di Rosa Brunello e la batteria magistrale di Marco Frattini.

La prenotazione e il pagamento sono obbligatori on line dal sito www.musicasullebocche.it.
Il concerto è gratuito per i residenti.

L’appuntamento, organizzato dall'associazione Janas Project in collaborazione con l’Arst e l'associazione culturale Anemos, dall’Assessorato alla Pubblica Istruzione della Regione Autonoma della Sardegna, dal Ministero ai Beni Culturali, dalla Fondazione di Sardegna, dalla Camera di Commercio di Sassari attraverso il progetto “Salute & Trigu”, e dai comuni di Arzachena e Tempio Pausania che fanno parte della rete dei comuni “Musica sulle Bocche”.

Per informazioni chiamare l'infopoint del Comune di Tempio al n. 379 2701862.

 

NOTA

A partire dal 6 agosto per partecipare agli eventi culturali – anche all’aperto – è necessario esibire la Certificazione Verde Covid-19 (Green Pass). Per ottenere il Green Pass è sufficiente essere in possesso di uno dei seguenti requisiti:

- requisito negativo di un tampone antigenico o molecolare nelle 48 ore precedenti l'evento;
- avvenuta vaccinazione (è sufficiente una sola dose di vaccino);
- guarigione dal Covid-19 nei sei mesi precedenti l'evento.

La richiesta può essere effettuata sul sito www.dgc.gov.it.
Sono esentati gli under 12 e le persone in possesso di una certificazione medica idonea.

Inaugurata l'11 agosto a Tempio la 7° edizione di Mirtò

 

Si è inaugurata l'11 agosto a Tempio , la 7° edizione di Mirtò alla presenza di un numeroso educato pubblico: una bellissima serata in cui tutto si è svolto nel migliore dei modi.

Un doveroso e sentito ringraziamento è dovuto al Festival Mirtò, agli organizzatori della manifestazione, ai produttori artigiani del territorio e alla Cantina Pische di Tempio che hanno partecipato alla manifestazione , ai Comuni di Aggius e Bortigiadas che si sono prodigati offrendo un importante contributo con la loro presenza, all'Associazione Ad Maiora, per il proficuo e costante impegno nella promozione di Tempio, del territorio e delle sue eccellenze, presente con uno stand di prodotti enogastronomici locali e con i video promozionali del territorio.


Un ringraziamento particolare va ai Tazenda che hanno regalato alla città e al pubblico un concerto meraviglioso, durato oltre due ore, a cui è stato possibile partecipare grazie all'ottima organizzazione, al generoso supporto logistico dei volontari della Protezione Civile e all'attento rispetto da parte di tutti delle regole e dei protocolli anti- Covid.

Anteprima di Mirtò con il concerto dei Tazenda - 11 agosto al Parco Grandi

 

Domani 11 agosto a Tempio, anteprima della settima edizione di Mirtò Sardegna, il festival internazionale del mirto che porta la Gallura e la Sardegna in giro per il mondo nel nome delle sue eccellenze e specialità, un connubio all’insegna della tradizione.
 
Ad animare la serata tempiese, ospitata al Parco Grandi e al Largo XXV Aprile, sarà un atteso concerto del gruppo dei Tazenda, costante riferimento per la musica di qualità nell’Isola e non solo.
 
📌 L'appuntamento con i Tazenda - Nicola Nite, Gigi Camedda e Gino Marielli - il gruppo più famoso della scena musicale sarda, è per domani mercoledi 11 agosto alle ore 22 al Parco Grandi.
 
Una grande anteprima, fortemente voluta dallo staff di Mirtò e dall’amministrazione comunale di Tempio Pausania, che da tempo ha puntato sul Festival internazionale del mirto per valorizzare tutto il territorio e regalare un palcoscenico internazionale alle eccellenze enogastronomiche e agli artigiani locali di tutta l’Alta Gallura.
Una edizione particolare, all'insegna dell'impegno, per il Festival internazionale del Mirto 2021 che ha scelto di accompagnare i tradizionali eventi, musica e appuntamenti con gli artigiani del territorio, con una serie di iniziative di sensibilizzazione contro la piaga degli incendi: raccontando storie, proiettando immagini di repertorio in ogni serata, come monito per salvare il patrimonio naturale dell’Isola dai terroristi del cerino.
 
Nel corso della serata sarà possibile visitare numerosi stand con le migliori produzioni dell’artigianato artistico gallurese e sardo, oltre che i produttori di eccellenza del panorama enogastronomico e le aziende all’avanguardia nella produzione e nei servizi.
 
⚠️ NOTA ⚠️
A partire dal 6 agosto per partecipare agli eventi culturali – anche all’aperto – è necessario esibire la Certificazione Verde Covid-19 (Green Pass). Per ottenere il Green Pass è sufficiente essere in possesso di uno dei seguenti requisiti:
- requisito negativo di un tampone antigenico o molecolare nelle 48 ore precedenti l'evento;
- avvenuta vaccinazione (è sufficiente una sola dose di vaccino);
- guarigione dal Covid-19 nei sei mesi precedenti l'evento.
 
La richiesta può essere effettuata sul sito www.dgc.gov.it.
Sono esentati gli under 12 e le persone in possesso di una certificazione medica idonea.
 
 
ℹ️ Per informazioni chiamare l'infopoint del Comune di Tempio al n. 379 2701862.
 
 
 
 

Città di Tempio Pausania

Comune di Tempio Pausania
Piazza Gallura 3
07029 Tempio Pausania (SS)

 

Centralino: 079 679999
Fax: 079 631859
 PEC: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

Codici IPA Fatturazione Elettronica

P. Iva 00253250906