Coronavirus, il comune pubblica il bando a sostegno delle famiglie: al via da oggi le domande per accedere al bonus.

Al via le domande per accedere al bonus a sostegno delle famiglie per fronteggiare l'emergenza economico - sociale derivante dalla pandemia SARS-CO V2. Il Comune di Tempio, in questi giorni era infatti al lavoro per passare, dopo l'approvazione della legge e delle delibere attuative da parte della Regione Sardegna, alla fase operativa che consentirà l'utilizzo dei fondi stanziati dall'ente regionale e l'erogazione del bonus per l'aiuto immediato ai nuclei familiari.

 

L'autocertificazione, debitamente sottoscritta dal richiedente, è accettata a far data dal giorno 17 aprile 2020, dalle ore 10:00 nelle forme ammesse al fine di rispettare le misure in materia di contenimento della diffusione epidemiologica da Covid 19, per il contrasto dell'assembramento di persone, utilizzando l’apposito modello allegato, unitamente al documento di identità del richiedente.

 

 

Questi i requisiti per poter accedere alla misura.

 

1) Requisiti di ammissione.

 

Possono fare richiesta i nuclei familiari residenti e domiciliati nel Comune alla data del 23.02.2020:

 

a) i cui componenti siano (almeno una condizione):

 

1.lavoratori dipendenti o autonomi che abbiano subito una sospensione o unariduzione di attività lavorativa per eventi riconducibili all'emergenza epidemiologica da Covid-19 e i cui datori di lavoro non abbiano acceduto allef orme di integrazione salariale o vi siano transitati a seguito del decreto legge17 marzo 2020, n. 18;

 

2.lavoratori titolari di rapporti di collaborazione coordinata e continuativa iscrittialla gestione separata di categorie economiche la cui attività è stata sospesa oridotta a seguito dell'emergenza epidemiologica da Covid-19;

 

3.titolari di partite IVA, ovvero soci di società iscritti alla gestionedell’assicurazione generale obbligatoria (AGO) di categorie economiche la cuiattività è stata sospesa o ridotta a seguito dell'emergenza epidemiologica daCovid-19;

 

4.collaboratori di imprese familiari di categorie economiche la cui attività è statasospesa o ridotta a seguito dell'emergenza epidemiologica da Covid-19;

 

5.privi di reddito di lavoro o di impresa alla data del 23 febbraio 2020.b) con reddito inferiore a € 800,00 mensile netti relativamente al periodo 23.2.2020/23.4.2020.

 

2) Cause di esclusione. Non beneficiano dell’Indennità i nuclei familiari composti fino a tre persone nei quali almeno un componente percepisca una pensione o un reddito derivante da lavoro dipendente o da attività lavorativa non sospesa o non ridotta per eventi riconducibili all'emergenza epidemiologica da Covid-19, il cui importo sia uguale o superiore a euro 800,00, alla data di presentazione della domanda.

 

3) Criteri di concessione delle indennità.

Le indennità vengono erogate secondo l'ordine cronologico di presentazione delle domande. L’analisi viene condotta per nuclei familiari e non per individui, sulla base delle informazioni già note agli uffici comunali e della autocertificazione di cui al successivo articolo 6.Il Comune procede contestualmente all’analisi del fabbisogno che sarà realizzata dagli uffici comunali.

 

4) Indennità spettanti.

 

L'indennità è cumulabile con altre forme di sostegno al reddito, anche connesso all’emergenzaepidemiologica da Covid-19, fino alla concorrenza di 800 euro al mese per le famiglie fino a trecomponenti. Per ogni componente ulteriore sono concessi euro 100.

 

5) Modalità di erogazione e fruizione delle provvidenze

 

Le provvidenze sono erogate con la seguente modalità:

1) mediante accredito presso: ˗carte prepagate;˗conto corrente bancario/postale;intestato al richiedente

2) Mediante rimessa diretta, presso il Tesoriere, Banco di Sardegna, filiale di TempioPausania, Largo De Gasperi, previo appuntamento telefonico con gli operatori.

 

CONTROLLI E RESPONSABILITA'

 

Il Comune effettuerà i dovuti controlli, anche a campione, circa la veridicità delle dichiarazioni sostitutive rese ai fini dell’accesso alle provvidenze, anche richiedendo la produzione di specifiche attestazioni, o effettuando controlli incrociati nelle banche dati in suo possesso o di altri Enti. In caso di riscontrata assenza dei requisiti il beneficio dovrà essere restituito.

 

Si raccomanda particolare attenzione nella compilazione della domanda per la quale si suggerisce di rivolgersi ai CAF o a consulenti o al personale dei servizi sociali.

 

Si ricorda infatti, che, a norma degli artt. 75 e 76 del D.P.R. 28/12/2000, n. 445 e successive modificazioni ed integrazioni, chi rilascia dichiarazioni mendaci è punito ai sensi del codice penale e delle leggi speciali in materia e decade dai benefici eventualmente conseguenti al provvedimento emanato sulla base della dichiarazione non veritiera.

 

6) Modalità di presentazione della domanda di accesso alle provvidenze

La domanda di accesso alle indennità avviene sotto forma di AUTOCERTIFICAZIONE e costituisce attestazione di veridicità delle dichiarazioni contenute.

 

1) via PEC (Posta Elettronica Certificata) all'indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.. unitamente a scansione del documento di identità del richiedente. (la ricevuta di avvenuta consegna emessa dal gestore PEC del destinatario certifica la data e l'ora della ricezione). Può essere utilizzato anche un indirizzo PEC appartenente a soggetto diverso dal richiedente.

Oppure:

2) presso lo sportello del Comune di Tempio Pausania, Piazza Gallura n. 3 – Piano terra. Nella giornata del 17.04.2020 l'orario di ricevimento dello sportello è il seguente: ore 10:00 –14:00

Dal giorno 20.04.2020 nelle giornate dal lunedì al venerdì (con esclusione dei giorni festivi) dalle ore 10:00 alle ore 14:00. Nelle sole giornate del martedì e del giovedì lo sportello comunale osserva anche un orario pomeridiano dalle ore 16:00 alle ore 18:00.

3) Si rende noto che, a seguito di indicazioni della Regione Sardegna, al fine di evitare assembramenti, gli interessati potranno inoltrare la domanda di beneficio di cui alla Legge Regionale n. 12 del 8.04.2020, anche attraverso e-mail alla seguente casella di posta ordinaria dedicata: covidQuesto indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.Si raccomanda la massima attenzione nella compilazione: la domanda dovrà essere firmata dall'interessato e ad essa dovrà essere allegata la copia del documento di identità. In mancanza, la domanda sarà dichiarata inammissibile.

Si precisa che coloro che non possiedono una casella di posta, possono utilizzare quella di un altro soggetto per l'invio della domanda.

 

La modulistica è disponibile:- presso la Home Page e l'Albo Pretorio on line del Comune di Tempio Pausania all'indirizzoweb:www.comunetempiopausania.ot.it- presso lo sportello del comune di Tempio Pausania Piazza Gallura n. 3 – Piano terra, nelle stesse giornate e orari previsti per il ricevimento, come indicato al punto

Per informazioni è possibile contattare i seguenti recapiti telefonici dal lunedì al venerdì (conesclusione dei giorni festivi):dalle ore 10:00 alle ore 14.00 il numero 079/679985. Nelle sole giornate del martedì e del giovedì dalle ore 16:00 alle ore 18:00 il numero 079/679974

Allegati:
Scarica questo file (AVVISO PUBBLICO.pdf)AVVISO PUBBLICO.pdf[ ][ ]121 kB
Scarica questo file (delega.pdf)delega.pdf[ ][ ]47 kB
Scarica questo file (AVVISO PUBBLICO INTEGRAZIONE.pdf)AVVISO PUBBLICO INTEGRAZIONE.pdf[Le domande inoltrate con il precedente modulo sono valide salvo richiesta di integrazione di documentazione evidentemente carente][ ]102 kB
Scarica questo file (MODULO DI DOMANDA(1).pdf)MODULO DI DOMANDA(1).pdf[ ][ ]167 kB

You have no rights to post comments

Città di Tempio Pausania

Comune di Tempio Pausania
Piazza Gallura 3
07029 Tempio Pausania (SS)

 

079 679999
079 631859
 PEC Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Codici IPA Fatturazione Elettronica

P. Iva 00253250906

Social Networks