Notiziario

Un giorno triste per la Gallura: cordoglio della città per la scomparsa della piccola creatura

 

E' un giorno triste e di rabbia per la Gallura, un giorno che abbiamo fortemente sperato non arrivasse mai. La morte della piccola creatura di La Maddalena, avvenuta dopo l'urgente trasferimento della madre in elicottero presso l'Ospedale di Olbia, ci lascia tutti sgomenti.

 

E' la infausta tragica conseguenza della soppressione dei punti nascita di La Maddalena e Tempio. Lo abbiamo ribadito in tutte le sedi ma non siamo stati ascoltati.

In questo momento sento doveroso esprimere, con grande dolore, a nome dell'Amministrazione comunale e di tutti i cittadini tempiesi, i sensi del più vivo cordoglio e i sentimenti di vicinanza alla famiglia della creatura scomparsa, al Sindaco Montella e a tutta la comunità di La Maddalena.

 

Nella piena condivisione di questo tragico momento saremo al vostro fianco per rivendicare e sostenere con forza ogni e qualunque iniziativa volta alla riapertura dei punti nascita di La Maddalena e Tempio.

 

Gianni Addis

Vice Sindaco

Coronavirus, le agevolazioni adottate dal Comune di Tempio per far fronte all'emergenza: sospensione parcheggi a pagamento e differimento tasse e rateizzazioni

 

 

Il Comune di Tempio ha adottato diverse misure di agevolazione economica per far fronte all'emergenza Coronavirus.

 

Con delibera n. 66 e 60 del 27 marzo, approvata dalla Giunta, si stabilisce in particolare:

 

1. il differimento al 31 luglio 2020 dei versamenti bonari richiesti mediante avviso di pagamento a titolo di Tassa rifiuti (TARI) scadenti dall’8 marzo al 31 maggio;

 

2. il differimento al 31 luglio 2020 dei versamenti dell’imposta di pubblicità (ICP) scadenti dall’8 marzo al 31 maggio;

 

3. il differimento al 31 luglio 2020 dei versamenti dovuti a titolo di canone occupazione del suolo pubblico (COSAP) scadenti dall’8 marzo al 31 maggio;

 

4. il differimento al 31 luglio 2020 di tutte le rateizzazioni in corso derivanti da accertamenti, ingiunzioni, avvisi di pagamento, scadenti dall’8 marzo al 30 giugno, sulle entrate tributarie (ICI, IMU, TASI, TARI), Canone iniziative pubblicitarie e COSAP;

 

5. di non assumere alcuna determinazione in materia di versamenti IMU ordinaria anno 2020, trattandosi di scadenze fissate dalla norma nazionale, comprendente la quota stato, con sistema di autoliquidazione;

 

6. di dare atto che resta ferma la possibilità per il contribuente di versare volontariamente alle scadenze previste, anche se oggetto di differimento o sospensione;

 

7. la sospensione , con effetto immediato, la disciplina della sosta a tempo previo pagamento di una tariffa oraria nelle seguenti vie e piazze del centro abitato: Piazza Gallura, Via Ferracciu, Via Villamarina, Largo De Gasperi, Via Volta, Viale San Lorenzo, Piazza Don Minzoni, Piazza Mazzini, Piazza Carmine, Corso Matteotti, Via Angioy e Via Stazione Vecchia. E' dunque consentita la sosta senza limiti di tempo e senza l'obbligo di corrispondere la prevista tariffa oraria negli stalli di colore blu, fino alla pronuncia di conclusione dell'emergenza dovuta alla diffusione del virus COVID 19;

Coronavirus, tutti gli aggiornamenti: dalle norme alle informazioni

In caso di dubbi contattare telefonicamente il proprio medico o pediatra.
Per informazioni chiamare il 1500 o il numero verde 800311377 (attivo tutti i giorni, festivi compresi, dalle ore 8 alle 20), per le emergenze il 118.
NON RECARSI AL PRONTO SOCCORSO.

 

Muoversi solo se necessario


Evitare gli spostamenti, in entrata e in uscita dal proprio territorio, tranne che per:

  • ragioni di lavoro
  • motivi di salute
  • situazioni di necessità

Per muoversi bisogna compilare l'autocertificazione.

Scarica il nuovo modulo di autocertificazione aggiornato il 26 marzo 2020 (file .pdf)

Il Vice Sindaco con ordinanza n.11 del 16 marzo 2020 vieta l'attività sportiva all'aperta in luoghi pubblici.

Dal 22 marzo è inoltre fatto divieto a tutte le persone fisiche di trasferirsi o spostarsi, con mezzi di trasporto pubblici o privati, in un Comune diverso da quello in cui si trovano, salvo che per comprovate esigenze lavorative, di assoluta urgenza ovvero per motivi di salute. Lo stabilisce l'ordinanza adottata congiuntamente dal ministro della Salute e dal ministro dell'Interno che rimarrà efficace fino all'entrata in vigore di un nuovo decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri.

Il Presidente del Consiglio ha firmato un nuovo Dpcm (22 marzo 2020) che dispone la sospensione di tutte le attività produttive industriali e commerciali escluse quelle contenute nell'allegato al Decreto. Il nuovo Dpcm proroga anche al 3 aprile tutte le misure contenute nel Dpcm dell'11 marzo 2020 che dispone la chiusura per tutte le attività commerciali a esclusione di quelle essenziali.

 Per quanto riguarda le attività commerciali, la Regione Sardegna ha emanato l'ordinanza n.11 del 24 marzo che vieta è  l’apertura nella giornata di domenica (fatte salve farmacie e parafarmacie) di ciascuna settimana di vigenza della presente ordinanza degli esercizi commerciali di qualsiasi dimensione per la vendita di generi alimentari esentate dalla sospensione disposta con l’art. 1 del DPCM 11.3.2020,compresi gli esercizi minori interni ai centri commerciali, ferme restando le altre restrizioni relative alla vendita al dettaglio di cui all’anzidetto DPCM dell’11.3.2020.

 

 

Emergenza Coronavirus Ordinanze e decreti del Sindaco

 

 Coronavirus: Link alla pagina informativa della Regione Sardegna

 

 

 

 

 

 

 

Coronavirus, revoca parziale dell'ordinanza n.14 del 20 marzo: esercizi commerciali per la vendita di generi alimentari chiusi solo la domenica

 

 

 

 

 

Il vice Sindaco Gianni Addis revoca parzialmente l'ordinanza n. 14 del 20 Marzo.

Considerato e tenuto conto che l'ordinanza regionale n. 11, all’art.4), stabilisce testualmente che “Fatte salve le farmacie e le parafarmacie, è vietata l’apertura  nella  giornata di domenica  di  ciascuna  settimana  di  vigenza  della presente  ordinanza  degli esercizi  commerciali  di  qualsiasi  dimensione  per  la vendita di generi alimentari esentate dalla sospensione disposta con l’art. 1 del DPCM11.3.2020, compresi gli esercizi minori interni ai centri commerciali, ferme restando le altre restrizioni relative alla vendita al dettaglio di cui all’anzidetto DPCM dell’11.3.2020.”DATO ATTOche per effetto di tale disposizione, cessano di avere effetto le prescrizioni sindacali  eventualmente  in  contrasto  precedentemente  introdotte  e  che  occorre uniformarsi alle prescrizioni regionali.


RICHIAMATE E CONFERMATE le ragioni di sospensione delle attività di commercio itinerante su aree pubbliche con la deroga prevista per le frazioni di Bassacutena e di San Pasquale disposta con l'ordinanza sindacale n. 14 del 20.03.2020.VISTO il D. Lgs. 31 marzo 1998, n. 112.

CONSIDERATA l'urgenza di provvedere

propria ordinanza n. 14 del 20.03.2020, limitatamente aipunti a) e b) in materia di esercizi di vicinato di generi alimentari e di medie e grandi strutture di vendita di prodotti alimentari. Pertanto, le disposizioni in esse contenute cessano immediatamente di avere effetti.

CONFERMA La propria ordinanza n. 14 del 20.03.2020 limitatamente al punto c), e pertanto resta confermata: c)la sospensionefino al 5.04.2020 compreso, del commercio itinerante su aree pubbliche di qualsiasi tipologia di prodotti (alimentari e non), di cui al Capo III, art. 25,Regolamento comunale per la disciplina del commercio su aree pubbliche, fatta eccezione per le frazioni di San Pasquale e di Bassacutena dove tale tipo di commercio potrà essere svolto limitatamente ai prodotti alimentari,restando in capo ai titolari dell'attività l'obbligo di predisporre le condizioni per garantire la possibilità di rispettare la distanza tra le persone di almeno un metro.

In conclusione, a prescindere dalla dimensione, gli esercizi commerciali per la vendita di generi alimentari apriranno anche il sabato pomeriggio e resteranno invece chiusi nella giornata di domenica.

Coronavirus, ordinanza proroga sospensione mercati all'aperto su suolo pubblico

 

 

 

Il Vice Sindaco proroga con ordinanza la sospensione dei mercati all'aperto su suolo pubblico.

Siti Tematici

  • Museo del presepe
  • Servizio Civile Nazionale
  • SUAP
  • Comunas
  • 1
  • 2

Seguici sui social network

  • seguici su Facebook
  • seguici su Twitter
  • seguici su YouTube
  • 1

Città di Tempio Pausania

Comune di Tempio Pausania
Piazza Gallura 3
07029 Tempio Pausania (SS)

 

079 679999
079 631859
 PEC Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Codici IPA Fatturazione Elettronica

P. Iva 00253250906

Social Networks