Albergo Diffuso

COS'E' (descrizione)

Proposta ricettiva concepita per offrire agli ospiti l’esperienza di vita di un centro storico, potendo contare su tutti i servizi alberghieri, cioè su accoglienza, assistenza, ristorazione, spazi e servizi comuni per gli ospiti, alloggiando in case e camere che distano non oltre 200 metri dal “cuore” dell’albergo diffuso: lo stabile nel quale sono situati la reception, gli ambienti comuni, l’area ristoro.
Ma l’AD è anche un modello di sviluppo del territorio che non crea impatto ambientale. Per dare vita ad un Albergo Diffuso infatti non è necessario costruire niente, dato che ci si limita a recuperare/ristrutturare e a mettere in rete quello che esiste già. L'AD funge da “presidio sociale” e anima i centri storici stimolando iniziative e coinvolgendo i produttori locali considerati come componente chiave dell’offerta. Un AD infatti, grazie all’autenticità della proposta, alla vicinanza delle strutture che lo compongono, e alla presenza di una comunità di residenti riesce a proporre più che un soggiorno, uno stile di vita. Proprio per questo un AD non può nascere in borghi abbandonati.

 

REQUISITI SOGGETTIVI

Possesso dei requisiti morali di cui agli artt. 11, 12, 92, 131 del T.U.L.P.S.; - l’insussistenza di cause di divieto, decadenza o sospensione di cui all'art. 10 L. 575/ 65 (legge antimafia), per tutti i soggetti indicati nel DPR 252/1998

 

REQUISITI OGGETTIVI

La disponibilità di locali aventi destinazione d’uso compatibile con l'esercizio; la conformità urbanistico-edilizia degli immobili e l’agibilità dei locali; la conformità di tutti gli impianti installati; la conformità alle norme in materia di prevenzione incendi, per le attività di cui al DM 16/02/1982; Requisiti igienico sanitari  congrui con il tipo di attivita' esercitata.

 

COME SI OTTIENE (termini, scadenze, modalità di presentazione domanda)

Presentando presso il Suape, attraverso la procedura telematica, la relativa modulistica: DUA con Mod. B 10, e quant'altro da questi ultimi richiesto. Tale comunicazione, ha efficacia immediata se esistono le condizioni sopra dette. Solo nel caso di eventuali interventi edili volti ad adeguare il locale, sarà necessario precedentemente presentare una nuova pratica secondo le indicazioni fornite nelle tabelle relative agli interventi edilizi.

 

DOCUMENTI DA PRESENTARE

La modulistica DUA con Mod. B 10 e quant'altro da questi ultimi richiesto, scaricabile dal sito:

http://servizi.sardegnasuap.it/cittadino/informazioniCittMA.htm?method=modulistica

 

COSTI E MODALITA' DI PAGAMENTO

Presso il Comune di Tempio Pausania, la sola comunicazione al Suape di inizio attivita' non prevede il sostenimento di costi.

 

TEMPISTICA

La comunicazione di solo avvio dell'attività ha Efficacia immediata.

 

MODULISTICA

Modulistica predisposta dal Coordinamento Regionale Suap disponibile nella sezione MODULISTICA del sito istituzionale o direttamente dal sito regionale sopraindicato.

 

UFFICIO PREPOSTO/RESPONSABILE PROCEDIMENTO

Servizio Suape. Responsabile del Servizio Dott.ssa Gabriella Pani tel. 079679935 fax 079 679979 mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - pec Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

RIFERIMENTI NORMATIVI

L.R. n° 27, del 12.08.1998

 

Città di Tempio Pausania

Comune di Tempio Pausania
Piazza Gallura 3
07029 Tempio Pausania (SS)

 

079 679999
079 631859
 PEC Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Codici IPA Fatturazione Elettronica

P. Iva 00253250906

Social Networks