Carnevale Tempiese 2012: la festa sta per cominciare

La giuria posizionata in diversi luoghi strategici del percorso, oltre al miglior carro e al miglior gruppo, dovrà premiare anche la migliore allegoria, la musica più coerente con il carro, le coreografie, i costumi e la maschera che più si sarà distinta durante la kermesse. Lunedì 20 febbraio in Piazza Gallura, saranno resi noti i nomi dei primi tre carri e dei tre gruppi classificati la cui premiazione avverrà martedì durante la sfilata.

Oltre ai tre cortei mascherati del 16, del 19 e del 21 febbraio, da sottolineare la presenza della Carrasciali Band guidata da Domenico Dettori da tempo voce familiare ai frequentatori delle sale da ballo durante la sei giorni. Fra le presenze anche il corpo di ballo guidato da Korin Potesva.  Arricchiranno i cortei mascherati gli Sbandieratori e Musici “Città dei Candelieri “ di Sassari, le Majorettes e la Banda di Templetown, gli artisti del “ Theatre en Vol “ e l’Anchilonghi; tutti artisti bravissimi e rigorosamente sardi. .  Per quanto riguarda il ritorno alla tradizione, ci sarà una  versione carnevalesca de la “Pricunta”, ovvero della richiesta di fidanzamento tipica dei paesi della Gallura , e della “Rassegna delle Allegorie  dei carri a concorso”, entrambe a cura della Filodrammatica Gallurese  guidata da Margherita Achenza..  Fra le novità , l’ingresso in città di Sua Maesta Re Giorgio alle ore 12 .00 di Giovedì 16 febbraio e  il Matrimonio Reale  di domenica 19 febbraio celebrato dal sindaco di Tempio, avvolto nella fascia tricolore .

Anche i bambini avranno la possibilità di vivere il carnevale in modo speciale, oltre alla canonica sfilata del lunedì pomeriggio, i piccoli saranno protagonisti di un rito antico “ A Fora Friagghju” grazie alla collaborazione della Cooperativa La Coccinella, della Scuola Primaria e della Scuola d’infanzia. Si tratta di un rito antico, di un modo rumoroso e coinvolgente di accompagnare il mese di febbraio , abitualmente il peggior mese dell’anno. I bambini di ieri, si recavano nelle discariche per recuperare oggetti rumorosi ( lattine, vecchi tegami, coperchi, scatole) con lo scopo di legarli saldamente fra loro per poi trascinarli lungo le vie del paese in occasione della fine del mese. Una tradizione antichissima, che spesso, calendario alla mano, corrispondeva al periodo carnevalesco e che si univa al frastuono e alla voglia di festeggiare dei tempiesi. A distanza di anni la tradizione di “A Fora Friaghju” è rispolverata grazie alla collaborazione delle scuole cittadine.
 
 Nel pieno rispetto della tradizione Re Giorgio e Ghiolhju Puntogliu, subiranno la stessa sorte. Il primo alla fine di un inesorabile processo, sarà condannato al rogo davanti a migliaia di spettatori, nel piazzale posto in Largo XXV aprile, il secondo, subirà la stessa sorte, in Piazza Gallura, dopo un sommario processo, così come succedeva anticamente. Sarà l’ultimo atto della festa accompagnato dallo spettacolo pirotecnico musicale.  

Il Carnevale Tempiese 2012 è organizzato dalla ATS con capofila il Comune di Tempio Pausania, dall’Associazione  Carrasciali, dall’Associazione Amici della Cartapesta, dall’Associazione Carrascialai Timpiesi e dal Centro Commerciale Naturale Commercio 2000.  

L’attesa Kermesse ha il sostegno, oltre che del Comune di Tempio Pausania, anche della Presidenza del Consiglio dei Ministri, della Regione Sardegna, Isola Che Danza, della Provincia Olbia Tempio e della Camera di Commercio di Sassari.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Siti Tematici

  • Servizio Civile Nazionale
  • SUAP
  • Comunas
  • Museo Bernardo De Muro
  • 1
  • 2

Seguici sui social network

  • seguici su Facebook
  • seguici su Twitter
  • seguici su YouTube
  • 1

Città di Tempio Pausania

Comune di Tempio Pausania
Piazza Gallura 3
07029 Tempio Pausania (SS)

 

079 679999
079 631859
 PEC Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Codici IPA Fatturazione Elettronica

P. Iva 00253250906

Social Networks